CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO

Al fine di sostenere i soggetti colpiti dall’emergenza epidemiologica “Covid-19”, l’art. 25 del Decreto rilancio (DL del 19.05.2020 n. 34), pubblicato in GU del 19.05.2020 Serie generale – n. 128, prevede il riconoscimento di un contributo a fondo perduto. Per poter accedere al contributo a fondo perduto le imprese commerciali, i lavoratori autonomi e le imprese agricole devono:
• aver conseguito nel 2019 ricavi o compensi non superiori a 5 milioni di euro;
• devono aver registrato un calo di fatturato o dei corrispettivi nel mese di aprile 2020 non inferiore ai 2/3 rispetto a quelli del mese di aprile 2019.
L’ammontare del contributo è determinato mediante l’applicazione di una determinata percentuale sul calo di fatturato:
– 20% per i soggetti con ricavi o compensi non superiori a 400.000 euro nel 2019;
– 15% per i soggetti con ricavi tra 400.000 euro e fino a un 1 milione di euro nel 2019;
– 10% per i soggetti con ricavi o compensi tra 1 e 5 milioni di euro nel 2019.
In ogni caso, è garantito un contributo minimo per un importo pari a 1.000 euro per le persone fisiche e a 2.000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche.
Share Post


quis, neque. Praesent sed Lorem vulputate, velit, consectetur efficitur. commodo