Assegni Nucleo Familiare: obbligatoria la domanda telematica

Con la Circolare 45/2019 l’INPS rende noto che dal 1° aprile la presentazione delle domande per la richiesta degli Assegni Familiari non dovranno più essere presentate al datore di lavoro con il vecchio modello cartaceo (ANF/DIP SR16), ma dovranno essere presentate dal lavoratore direttamente dal sito Inps compilando il modulo in modalità telematica (attraverso Pin dispositivo personale, identità Spid o CNS o rivolgendosi a patronati e intermediari abilitati).

La motivazione della novità è duplice: maggiore tutela della privacy del lavoratore e, parallelamente, maggiore correttezza nel calcolo dell’importo riconosciuto.

Sarà l’INPS, una volta ricevute le domande, a calcolare gli importi giornalieri degli assegni al nucleo familiare e quelli mensili teoricamente riconosciuti in base:

  • alla composizione del nucleo familiare;
  • al reddito conseguito negli anni precedenti.

Il lavoratore, dopo aver fatto domanda, riceverà una comunicazione da parte dell’INPS soltanto nel caso di reiezione della richiesta di erogazione degli assegni familiari.

La novità entra in vigore dal 1° aprile solo per le nuove domande, mentre quelle già presentate restano valide fino alla scadenza del 30.06.2019, senza bisogno di ripresentarle.

Per la richiesta di rinnovo ANF relativa al periodo Luglio 2019/Giugno 2020 (con riferimento ai Redditi 2018) sarà quindi obbligatoria la presentazione della domanda online.

Share Post


porta. Nullam nec consequat. efficitur. ultricies at elit. Donec non