divieto di licenziamento…

Viene esteso a 5 mesi, decorrenti dal 17 marzo 2020, il divieto per il datore di lavoro, indipendentemente dal numero dei dipendenti in forza, di licenziamento per giustificato motivo oggettivo.
Contestualmente, viene prevista la sospensione delle procedure ex articolo 7, Legge n. 604/1966, per il recesso per giustificato motivo oggettivo nelle imprese con più di 15 dipendenti.
Si estende fino al sopra citato termine anche il divieto di avvio di procedure di licenziamento collettivo (art. 80).

Share Post


consequat. ut non risus. pulvinar libero facilisis vulputate,